Italia

Il Blog de LaFiorista.it - Consigli ed idee per i tuoi omaggi floreali

Ficus Benjamin: quello che devi sapere

Ficus Benjamin: quello che devi sapere

Il Ficus Benjamin è una pianta ornamentale, originaria dei Paesi tropicali e subtropicali, che conta all'incirca 900 specie. In quelle più conosciute e maggiormente diffuse negli ambienti interni, le foglie sono di un verde variegato, larghe, a forma di cuore.

Questa pianta ha un aspetto allegro e rigoglioso, e dona agli spazi volume e raffinatezza: si adatta molto bene contesti domestici e lavorativi ed è largamente diffusa e apprezzata per la sua versatilità e semplicità di manutenzione. Attenzione, però: per la sua crescita sana, occorre osservare scrupolosamente alcune regole altrimenti il Ficus Benjamin farà capire il suo malessere, perdendo rapidamente le foglie.

Continua a leggere...

Tutto quello che c’è da sapere sulla Sansevieria

Tutto quello che c’è da sapere sulla Sansevieria

La Sansevieria è una pianta perenne, sempreverde, originaria dell'India ed Africa centro-meridionale.

Al mondo ne esistono circa 160 specie differenti, ma le più diffuse e conosciute sono la Sansevieria Trifasciata e la Sansevieria Cylindrica.

Le foglie, che si ergono in posizione eretta, hanno una forma lanceolata, sono di colore verde scuro e intenso; nella Trifasciata presentano anche un bordo giallo crema.

É una delle piante più amate, sia da chi ha il pollice verde e sia da coloro che non hanno molta dimestichezza con la cura dei vegetali.

La Sansevieria predilige gli ambienti molto luminosi, purché non sia esposta alla luce diretta del sole; non teme il caldo, né le alte temperature. Al contrario, soffre il freddo e il gelo; pertanto, in inverno occorre proteggerla dalle basse temperature facendo attenzione a non esporla ad ambienti inferiori ai 10 gradi.

La pianta è molto versatile, bella ed apprezzata per le sue foglie imponenti, carnose e di color verde scuro. Si adatta bene a tutti gli ambienti, sia nelle abitazioni che negli uffici, a cui dona eleganza e vigore cromatico.

Continua a leggere...

Il Significato dei Lilium

Il Significato dei Lilium

I fiori hanno una loro simbologia e un significato particolare: il Lilium, o giglio, con il suo lungo stelo e il suo fiore bianchissimo, è stato associato, nel corso della storia, ad interpretazioni mitologiche, simboli religiosi, stemmi araldici.

Il Lilium, originario dei Balcani, dei Paesi asiatici e del Nordamerica, fu importato nel Mediterraneo dal popolo fenicio. Presenta fiori grandi e molto profumati; la loro corolla, formata da sei petali, ricorda la foggia di un ombrello e può raggiungere altezze molo importanti, fino a due metri di lunghezza.

Si tratta di un fiore tipicamente estivo, benché, in ambienti adeguati, possono fiorire durante tutto il periodo dell'anno.

Continua a leggere...

Come scegliere i fiori da regalare per un compleanno

Come scegliere i fiori da regalare per un compleanno

Se si sceglie di regalare fiori per un compleanno, esistono tante regole che riguardano il galateo dei fiori: il primo consiglio resta sempre e comunque uno: sondare il terreno per capire i gusti o eventuali intolleranze del destinatario; sarebbe un vero peccato, infatti, presentarsi orgogliosi alla porta della festeggiata (o festeggiato) con uno stupendo mazzo di fiori, per poi scoprire che non ama quelli recisi.

Ma come scegliere i fiori da regalare per un compleanno? In rete sono disponibili diverse immagini ed è possibile farsi un'idea di come si vorrà strutturare il bouquet o la composizione. Il linguaggio dei fiori è complesso e articolato, ogni specie esprime un preciso significato e molto spesso i fiori vengono associati a specifiche ricorrenze.

Ciò che più conta, in realtà, è conoscere bene i gusti del destinatario, per fare un regalo floreale davvero gradito e, possibilmente, che abbia un effetto wow.

Il fiorista, da parte sua, saprà consigliarci per il meglio circa le composizioni floreali più indicate per un regalo di compleanno.

Continua a leggere...

Come far rifiorire le orchidee facilmente

Come far rifiorire le orchidee facilmente

L'orchidea, pianta erbacea di origine esotica, è caratterizzata da infiorescenze di vari colori che vanno dal bianco, al viola al rosa.

Data la sua origine tropicale, l'orchidea cresce rigogliosa in ambienti miti e caldi, e teme in modo particolare i climi freddi. L’orchidea conta 750 specie diverse, ma le più conosciute sono la Brassia, la Cambria, la Cattleya, la Cymbidium, la Phalaenopsis e la Paphiopedilum.

L'orchidea ha uno stelo eretto e foglie poste in posizioni alternate; i fiori hanno la forma di una farfalla, e sono costituiti da tre petali superiori e tre petali inferiori. Il labello costituisce il petalo che attrae gli insetti impollinatori.

L'orchidea è uno dei più eleganti e bei fiori d'appartamento. Tuttavia, può essere anche molto delicata, e capita sovente di domandarsi "Dove ho sbagliato?" quando la vediamo sfiorire.

Spesso, quando il fiore appassisce, si commette l'errore di pensare che questo sia giunto alla fine della sua vita. In realtà, non tutti i casi sono uguali, e le orchidee, in molti casi, possono rifiorire, e anche piuttosto facilmente: l'importante è conoscere le tecniche giuste e applicarle con precisione.

Continua a leggere...
Pagina 2 di 5